Il nostro centro offre una serie di metodiche speciali che possono favorire il concepimento. Sebbene questi metodi non siano assolutamente necessari, possono incrementare fino a un terzo le possibilità di gravidanza, se abbinati a un trattamento ottimale. Pertanto, prima di ricorrervi è consigliabile consultarsi privatamente con un medico.

Prelievo degli spermatozoi

In determinati casi, è possibile che non si trovino spermatozoi nell'eiaculato (Azoospermia) come,ad esempio, nel caso di chiusura dei vasi deferenti. Tuttavia, sono disponibili metodiche alternative per il prelievo degli spermatozoi quali:

-MESA

L'aspirazione microchirurgica degli spermatozoi dall’epididimo è un intervento di piccola chirurgia. In questo caso, effettuato in anestesia generale, gli spermatozoi maturi vengono prelevati con una micropipetta dai tubuli epididimali.

-PESA

L'aspirazione percutanea degli spermatozoi dall’epididimo (PESA) è un altro metodo di prelievo. Viene effettuata una biopsia tramite ago su vari strati del tessuto testicolare e si adotta in caso di azoospermia ostruttiva.

-TESE

Il prelievo bioptico testicolare degli spermatozoi (TESE) viene utilizzato quando gli spermatozoi non sono presenti nemmeno nei testicoli. Nell'intervento TESE, eseguito in anestesia generale, vengono prelevati due o più campioni di tessuto, solitamente da entrambi i testicoli. Se vengono individuati spermatozoi utilizzabili per tecniche di fecondazione assistita, nella maggior parte dei casi il tessuto viene crioconservato, quindi scongelato successivamente per un trattamento ICSI.

-TESA

L'aspirazione degli spermatozoi dal testicolo (TESA) è un metodo che prevede l'estrazione degli spermatozoi con un ago specifico, effettuando una biopsia testicolare percutanea. Il metodo TESA viene solitamente impiegato in presenza di azoospermia ostruttiva.

 

IMSI (selezione di spermatozoi)

L'iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi morfologicamente selezionati (IMSI) è una procedura speciale della medicina riproduttiva. Nel metodo IMSI, gli spermatozoi vengono selezionati sotto un microscopio speciale, a un ingrandimento di circa 6000 volte superiore al solito. (I dispositivi impiegati nel metodo ICSI normalmente offrono un ingrandimento solo di 400 volte superiore). Grazie a questo ingrandimento, si può riconoscere la morfologia interna degli spermatozoi. Il metodo IMSI consente così di escludere gli spermatozoi anomali, che potrebbero influenzare negativamente la fecondazione.

 

AH

Assisted Hatching, anche noto come "Sgusciamento", è un metodo che facilita la fuoriuscita dell´embrione dalla zona pellucida. La zona pellucida viene resa più sottile tramite uno speciale laser, il quale consente all´embriologo di creare un´incisione particolarmente precisa sulla superficie. Questo metodo viene solitamente impiegato quando la zona pellucida è troppo spessa.

 

IVM

In Vitro Maturation ("maturazione in vitro degli ovociti") è una procedura ideale soprattutto per le pazienti che hanno riscontrato problemi con i trattamenti classici. Nel metodo IVM, gli ovociti non maturi precedentemente raccolti vengono lasciati a maturare in incubatore. Raggiunto lo stadio di sviluppo adeguato, viene eseguita l'inseminazione.

 

ISM-ET

L'Implantation Support Medium Embryotransfer rappresenta una possibilità di preparare in modo ottimale la mucosa al futuro trasferimento embrionario. Trascorsi tre giorni dal prelievo degli ovociti, le gocce del terreno di coltura,al cui interno si trovano gli embrioni, vengono introdotte nella cavità uterina mediante un catetere. Una volta effettuato il trasferimento embrionale, questa tecnica dovrebbe influenzare positivamente il successivo annidamento.

 

Coltivazione prolungata

Questa tecnica prevede il prolungamento dell´embriogenesi fino alla quinta giornata; questa inizia il giorno della fecondazione dell'ovocita fino al trasferimento in utero e in questo caso l'embrione è allo stadio di blastocisti. Gli embrioni che vengono trasferiti allo stadio di blastocisti, hanno una possibilità maggiore di annidarsi, perché sono più maturi e l'endometrio è preparato in modo migliore all'impianto. Dato che solo circa un terzo degli embrioni raggiunge lo stadio di blastocisti, la scelta dell'embrione permette di determinare quale possieda un potenziale generalmente maggiore di sviluppo.

 

Crioconservazione

Nella crioconservazione, i gameti maschili e/o femminili e gli embrioni vengono conservati a -196 °C in azoto liquido garantendo le condizioni di vitalità cellulare.

Donna Salus, Via Macello 30 C Schlachthofstraße, Bolzano I-39100 Bozen

T +39 0471 324 034 | T +39 0471 309 258 | F +39 0471 327 358 | E-mail: info@donnasalus.it

Condizioni

I risultati dei trattamenti medici sono naturalmente in generale da ogni paziente individuali. Per quello non li possiamo garantire.

Il sito é in costruzione